É una realtà tutta padovana quella che vi voglio raccontare oggi, mie care Ladies! E ho il piacere di presentarvi Officine Creative Pathos, un team di professionisti che si occupa a 360 gradi dei nostri capelli e lo fa con passione e grande preparazione. Vi confesso che non conoscevo Fabio, il proprietario, e il suo magnifico staff. E sono felicissima di condividere con voi questa magnifica esperienza. Sono stata accolta da Giorgia che mi ha fatto accomodare in una stanza riservata, per procedere ad un vero e proprio studio particolareggiato del mio capello. Dopo aver compilato un questionario per conoscere le mie abitudini in fatto di capelli, ossia quali prodotti uso, quante volte la settimana li lavo, come vorrei fossero i miei capelli ecc…  Con una telecamera Giorgia ha analizzato lo stato del mio cuoio capelluto e del capello. Mentre il cuoio capelluto è in perfetta forma, il mio capello, questo dovuto anche alla sua lunghezza, ha bisogno di essere idratato e nutrito. Le punte, soprattuto, sono risultate un po’ vuote e quindi bisognose di un trattamento specifico. La cosa che mi ha più stupita è che le forbici non sono state prese in considerazione, anzi! Con dei trattamenti mirati le punte possono essere curate e rinvigorite, senza tagliarle! Nel sentire queste parole, la mia nota allergia alle forbici si è dileguata, e il mio rilassamento è stato totale. Ogni volta che varco la soglia di un parrucchiere ho sempre l’ansia di uscire con qualche centimetro in meno! Questa volta non è cosi, mi sono affidata alle mani esperte di Giorgia e il risultato è stato strepitoso. Sono entrata in condizioni pessime, avevo lavato i capelli alcuni giorni prima raccogliendoli con lo chignon, per cui immaginate voi… Dopo l’intervento di Giorgia la mia chioma non sembra più la stessa. Non mi soffermo a raccontarvi in dettaglio tutte le fasi, nel mio prossimo articolo sarò più specifica. Per ora giudicate voi il prima e il dopo…